Feb 21, 2012 - Feste e ricorrenze, Figli    25 Comments

Storia di una tigrotta che aveva per fratello un orsetto

Cara Lilli,

c’era un volta….eh si, è in questo modo che comincia ogni favola che si rispetti.

C’era una volta, dunque, un’allegra e riccioluta tigrotta, un pò impertinente e anche un pochino capricciosa a volte, ma tanto tanto carina e dolce. 

La sua mamma e il suo papà erano orgogliosi di lei, della sua crescita passo dopo passo, dei suoi sforzi per migliorare, per uscire da quello stato di semi-isolamento in cui sembrava inizialmente voler restare.

Aveva un bel vestitino, adeguato al suo essere tigrotta, ovviamente: con la gonnellina con più strati di velo dei colori della savana e qua e là inserti di stoffa tigrata e maculata tra la ciniglia bianca del corpetto e dei pantacollant, con i soprascarpe egualmente tigrati e maculati, idem il collarino e per finire con le orecchie da felino ben fissate sulla testa con un cerchietto.

Uno strano caso, uno scherzo della natura, se vogliamo, stabilì che la tigrotta avesse per fratellino niente di meno che…un orsetto!

Era un orsetto tenero e un pò buffo, a tratti un pochetto piagnucolone, con la tuta metà rossa e metà beige e con un cappuccio con tanto di piccole orecchie che portava disegnati sopra occhietti e musetto.

Sorellina e fratellino, così “assortiti”, presero parte il giorno prima del martedì grasso ad una bellissima e chiassosa festa di carnevale organizzata dalla scuola dell’infanzia frequentata dalla tigrotta. La loro mamma naturalmente era anch’essa presente e fece delle riprese con la videocamera per immortalare quei momenti così spensierati, allegri e dolci.

La tigrotta, senza dubbio molto ma molto carina, attirò l’attenzione di un pirata di un anno più grande di lei vestito di rosso e di azzurro, con un cappello nero con tanto di teschio con le ossa incrociate e benda nera su un occhio. Egli ballò con lei più canzoni, tenedo entrambe le manine della tigrotta strette tra le sue….scena meravigliosa, che la mamma non mancò di immortalare!! E poi, più cavaliere che pirata, addirittura aiutò la sua amata a ripulirsi i riccioli dai coriandoli, con delicatezza…. 🙂

Il fratellino orsetto, intanto, se la rideva di gusto, ballonzolando ora in braccio alla mamma ora in braccio ad una delle maestre, divertendosi e cercando di acchiappare (e anche di assaggiare…si, proprio assaggiare!) i coriandoli che venivano lanciati ovunque da tutti i presenti alla festa.

Insomma, la tigrotta e il suo fratellino orsetto trascorsero una mattinata indimenticabile e la loro mamma (a questo punto mezza tigre e mezza orsa!!) si divertì con loro e si commosse anche un pò guardandoli, specie la tigrotta che danzava col suo primo…pirata!

E vissero tutti felici e contenti!!!

 

Allora, Lilli: piaciuta questa favola?

A parte gli scherzi, avresti dovuto vederli quanto erano belli i miei monelli ieri mattina mascherati da tigrotta e da Winnie The Pooh!!!

Storia di una tigrotta che aveva per fratello un orsettoultima modifica: 2012-02-21T16:52:00+01:00da maris-73
Reposta per primo quest’articolo

25 Commenti

  • Non oso immaginare che emozione…devono essere ricordi bellissimi per te …
    E che spettacolo la tigrotta che balla col pirata! Wow…
    besitos

  • Ecco appunto, ci sarebbe tanto piaciuto vederli :o)
    Bacio ai tuoi cuccioli!
    cri

  • Che tenera questa storia!

    • Si, è tutto molto tenero e gioioso quando si tratta di bambini, cara Iva! Tu che come mi hai scritto altre volte hai esperienze nel campo dell’infanzia lo puoi ben capire 🙂

  • ciao Maris,
    è stato dolcissimo immaginarvi. robi

    • Grazie Robi…sapere che c’è chi ha immaginato queste scene con protagonisti i miei monelli e si è emozionato almeno un pò mi fa un grandissimo piacere!

  • Mia cara, capisco appieno la tua emozione e la tua felicità………..quando succedevano queste cose a me con i miei bimbi allora piccini, non sai quante lacrime mi venivano dagli occhi senza che io lo volessi……ma naturalmente erano lacrime di gioia e qindi tutto bellissimo !!!!!!!!! ma vuoi far godere anche a noi un poco della tua felicità mandandoci qualche foto della tigrotta e dell’orsetto ?
    Che tenerezza !!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Certamente queste emozioni gioiose sono comuni a tutti i genitori, cara Elena, ed è bellissimo viverle, così come sarà tenerissimo e un pò nostalgico ricordarle quando i piccini saranno diventati grandicelli…
      Avevo già pensato di mandarti le foto, non temere….l’ho appena fatto!!
      Ciao e buona giornata a te e Gigi!!

  • VOGLIO UNO FOTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  • carini immaginarseli..mi sono sempre fatta delle pare sul pubblicare le foto..però è più forte di me…sono troppo visiva.adoro le foto e fotografare qualsiasi cosa…prima o poi me ne pentirò..spero di no…

    • Sly è ovvio che+ spero davvero che non te dovrai mai pentire, ci mancherebbe! E’ solo che io ho troppo timore di chi naviga in rete, mica sono tutte brave perosne come noi…ma la mia è una scelta personale, tanti altri bloggers come te pubblicano le loro foto senza problemi.
      Un bacione cara, a presto!

  • mamma mia che carini!!me li sto immaginando e sono sicura che se li avessi avuti vicino a me li avrei riempiti di baci….quindi ripemili tu per me!!eheheh baci baci

  • ps. anch’io vorrei una foto eheheh

  • Ciao Maris,
    che tu ti fossi commossa nel vedere quella scena l’ho pensato immediatamente, prima ancora di leggere il resto del post… E’ strano internet, anche se non ci si è mai visti di persona un po’ credo di conoscerti!

    Anche io ieri con mia moglie sono stato ad una festa di carnevale con tantissimi bambini…è stato bello!

    • Immagino proprio che tu abbia ragione, Mimmo…un pò ci si conosce anche così, aprendo in qualche modo il proprio cuore in uno spazio virtuale come questo…
      Un carissimo saluto, buona serata!!

  • Non li vediamo, ma nello stesso tempo li vediamo in queste tue bellissime immagini di parole! 🙂

  • Ciao Maris!! la monella, pardon, la tigrotta con il pirata che ballano sarebbero stati da vedere 🙂
    anche l’orso che mangia i coriandoli ahahhaha ma si sa gli orsetti sono tutti golosi 😀 😀 😀
    la cosa più simpatica è immaginare la mamma metà orso e metà tigrotta ahahahahahahahah
    un bacione a te e ai miei tesori!

  • Che emozione, Maris! Io, invece, ho vestito la mia piccola da ape (costume della cuginetta ormai cresciuta), ma solo per farle qualche foto. Lei era molto perplessa… 🙂

    • Sai che carina l’apetta perplessa 🙂 vedrai l’anno prossimo, quando comincerà ad apprezzare la festa….sarà bello ancor di più!

Lascia un commento