Mar 18, 2011 - libri e fumetti    No Comments

I venerdì del libro (38°): NOVEMBRE

Cara Lilli,

per questa settimana, seguendo l’iniziativa di Paola di HomeMadeMamma, ti segnalo un piccolo romanzo in chiave autobiografica di Gustave Flaubert, NOVEMBRE.

L’ho letto solo da poco per la prima volta e mi è piaciuto: lo stile è bellissimo, i sentimenti dell’autore filtrano attraverso ogni parola e ti coinvolgono. La storia è ricca di triste malinconia, narrando di quando Flaubert, appena ventenne, conosce una prostituta di nome Marie e con lei vive un incontro passionale, intenso ma anche delicato, che culmina con il racconto della donna che gli apre il suo cuore e ricorda come, da bambina nata e vissuta in campagna, fosse poi arrivata alla vita squallida di allora. I due non si rivedranno più dopo quel giorno, ma il giovane Gustave non potrà mai dimenticare la sua Marie…

image_book_Novembre.jpg

<< Aveva un vestito bianco dalle maniche corte, stava col gomito appoggiato al davanzale della finestra, con una mano vicino alla bocca, e sembrava guardare per terra qualche cosa di vago e indeciso; i suoi capelli neri, lisci e intrecciati sulle tempie, rilucevano come l’ala di un corvo, la testa era leggermente china,qualche capello, dietro, sfuggiva dagli altri e si arricciava sul collo, il grande pettine d’oro ricurvo era adorno di grani di corallo rosso.>>

 

I venerdì del libro su altri blog:

I venerdì del libro (38°): NOVEMBREultima modifica: 2011-03-18T16:17:00+01:00da maris-73
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento