Feb 11, 2011 - libri e fumetti    2 Comments

I venerdì del libro (33°): ARTEMIS FOWL

Cara Lilli,

seguo anche questo venerdì l’iniziativa di Paola di HomeMadeMamma e ti suggerisco un romanzo del genere che si potrebbe definire tecno-fantasy: “ARTEMIS FOWL” di Eoin Colfer.

Si tratta del primo di una serie che ad oggi conta 7 romanzi, sempre con lo stesso protagonista: il giovane Artemis Fowl, appunto. Io purtroppo ho ricevuto nel 2001 in regalo questo libro, ma poi non ho avuto gli altri della serie e neppure li ho comprati:  me ne dispiace perchè leggendo le recensioni credo che siano tutti molto originali, divertenti e intriganti. Dovrò rimediare, prima o poi!

Io mi appassiono molto a questo genere di lettura, oramai lo sai, Lilli: sono libri scritti principalmente per i ragazzi, ma io ne vado matta nonostante la mia non più verdissima età 🙂

 

image_bookCA0MRE6J.jpg

(dalla copertina dell’edizione Mondadori del 2001) 

<< Chi è Artemis Fowl? Un genio? Certo, visto che gioca con la tecnologia come altri giocherebbero coi soldatini. Un criminale? Indubbiamente: non a caso discende da un’illustre stirpe di malfattori. Ma Artemis è soprattutto colui che ha ideato il colpo più insolito, audace e fantasioso di questo secolo: impadronirsi dell’oro che il Piccolo Popolo (come lo chiamano gli irlandesi) custodisce gelosamente da millenni.

Questo è dunque il racconto della sua guerra privata con fate, folletti, coboldi, gnomi e troll e, soprattutto, con la superpoliziotta elfica Spinella Tappo: una guerra che assomiglia ad un frenetico videogame e che solo un ragazzo di 12 anni con Q.I. prodigioso, nervi saldi di un James Bond e il coraggio di un Indiana Jones è in grado di combattere e forse vincere.

Uno strepitoso, ironico tecno-thriller condito di magia, per lettori pronti a sognare l’impossibile!>>

 

I venerdì del libro su altri blog:

 

I venerdì del libro (33°): ARTEMIS FOWLultima modifica: 2011-02-11T16:16:00+01:00da maris-73
Reposta per primo quest’articolo

2 Commenti

Lascia un commento