Gen 8, 2011 - dolce attesa, Figli, ricordi    15 Comments

E’ accaduto la notte di Natale…

Cara Lilli,

aspetta che ti racconto un pò cosa è accaduto la scorsa notte di Natale:

…è accaduto che, dopo un bel cenone della vigilia a casa di una mia zia che (guarda tu il caso!) abita a 500 metri dalla clinica dove dovevo partorire, io mi sono sentita il pancione teso come un tamburo, pur non avendo alcun dolore o contrazione…

…è accaduto che mio marito, entrando in macchina che già era quasi la mezzanotte, mi ha detto: “Ma scusa, se ti senti tesa e strana, perchè non andiamo un attimo in clinica, tanto siamo qui vicino!” e poi (guarda tu un altro caso!!) di turno quella notte c’era proprio il mio ginecologo…

…è accaduto che dopo un monitoraggio di un’oretta, fatto in una sala travaglio deserta, il mio medico mi ha detto: “Tu non le senti ancora, ma guarda che le prime piccole contrazioni ci sono! Fai uno squillo a tuo marito e fatti portare giù la borsa per cambiarti: tra una, due ore al massimo avrai partorito!!”…

…è accaduto che mio marito (che aspettava davanti all’ingresso della clinica in macchina mentre nostra figlia dormiva…) mi ha mandato attraverso un’infermiera la borsa e io mi sono tranquillamente messa la mia camicia da notte color panna a fiorellini, comprata appositamente per l’occasione…

…è accaduto che senza nessun intoppo tutto è andato avanti come doveva andare: ho fatto l’epidurale (che ha agito subito, per fortuna!) quando le contrazioni si sono fatte evidenti e più dolorose, ho atteso ancora un pò in sala travaglio nel mio lettino e poi per gli ultimi quindici minuti circa mi hanno portato in sala parto, facendo scendere ad assistere anche mio marito, tanto non c’era nessuno oltre noi quella notte (mentre mia figlia si era svegliata e poi riaddormentata nell’atrio della clinica insieme a mio suocero che nel frattempo era stato avvisato) …

…è accaduto poi finalmente che, alle 2:30, ho sentito il primo vagito di mio figlio, commuovendomi all’istante e non sentendo più nulla oltre quella vocina piangente che reclamava già tutte le attenzioni, se non la mano di mio marito che stringeva forte la mia…

…è accaduto che me lo hanno fatto vedere dopo averlo pesato e pulito grossolanamente, il mio cucciolo: avvolto in una grande asciugamano azzurra, l’infermiera me lo ha avvicinato mentre io ero ancora stesa e impossibilitata a muovermi perchè mi stavano mettendo qualche punto, ed io ho intravisto tra le pieghe del telo un visetto corrucciato e un pò congestionato, ma dolcissimo….e lo ho amato alla follia!!!

E’ accaduto tutto senza problemi, Lilli, con tranquillità e senza corse frenetiche (vedi invece la nascita della mia prima bimba…)….ed io ringrazio il Cielo per il più prezioso regalo di Natale mai ricevuto e sono felice da morire!!!

 

E’ accaduto la notte di Natale…ultima modifica: 2011-01-08T17:07:00+01:00da maris-73
Reposta per primo quest’articolo

15 Commenti

  • Che emozione magnifica 🙂

  • sono commossa…. un Natale speciale per tutti voi!!!!
    bacioni!!!

  • Stupendo questo racconto 🙂
    Sono proprio felice per te!

  • E’ stato proprio un bellissimo regalo di Natale! E poi sono felice che non hai avuto problemi particolari!
    tanti abbraccia a tutti voi!
    baci baci

  • Sono felice che è andato tutto così bene,è stato un meraviglioso regalo di natale per tutti voi ma posso dire che lo è stato un po’ anche per noi ziette virtuali? :o)
    Un abbraccione
    cri

  • il tuo racconto è davvero emozionante, come emozionante deve essere stata quella notte per voi. vi auguro tutta la felicità di questo mondo.
    ti voglio bene Maris
    buona domenica
    terry

  • @ Tutte: si, tutto è andato bene e si è concluso abbastanza rapidamente e, cosa più importante, felicemente 🙂
    vi ringrazio tanto per l’affetto, amiche mie!!!

  • Maris che racconto emozionante!!! ho le lacrime agli occhi … che bello anche tua figlia “ha assistito” alla nascita del fratellino che non poteva scegliere momento migliore per venire al mondo … proprio la notte di Natale!!!
    un fortissimo abbraccio Patrizia

  • Cara Maris! Che meraviglia… che emozioni! Un grande abbraccio per te, il bebè e anche agli altri due membri della famiglia…

  • Ciao bella…aspettavo tanto questo post, ero curiosa di sapere come era andata esattamente, le emozioni che tu e tuo marito avete provato..Dio vi ha fatto un dono bellisssimo e in una notte speciale!!tanto speciale quanto la tua famiglia..un bacione

  • @ Patrizia, Mirta e Erika: che bello avere amiche come voi! le vostre parole mi fanno capire che condividete davvero le mie emozioni….grazie 🙂

  • che emozione grande grande che ho provato leggendo il tuo post.
    grazie x questo momento che mi hai fatto vivere
    Sonia

  • @ Sonia: piacere di conoscerti! ti ringrazio della visita e del commento e sono felice di averti fatto vivere una bella emozione 🙂

  • :-))))))))))))

Lascia un commento