Browsing "pensieri sparsi"
Mag 5, 2010 - notizie, pensieri sparsi    No Comments

Un sentimento forse “superato”…

Cara Lilli,

oggi è un giorno importante, o almeno lo è secondo me e (spero) secondo tanti italiani: è il 150° anniversario della partenza della spedizione dei Mille guidati da Giuseppe Garibaldi (5 maggio 1860).

Stamattina il nostro Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano era a Quarto (oggi un quartiere di Genova), da dove la spedizione partì, per un discorso ufficiale e per dare inizio alle celebrazioni che porteranno al 150° anniverario dell’Unità d’Italia (1861-2011).

Io ho sempre avuto un animo molto patriottico. Lo so, può apparire qualcosa di “superato” o desueto visti i tempi che corrono, ma non posso farci niente, è più forte di me.

Io sono quella che si emoziona ogni volta che ascolta l’inno di Mameli…quella che quando è stata all’estero ha gioito nel vedere una bandiera italiana o un ristorante italiano o ascoltando per caso qualche parola nella mia lingua…quella che crede che la nostra Italia  abbia innumerevoli bellezze naturali e artistiche tali da renderlo il Paese più bello del mondo…quella che crede nella ricchezza e nell’importanza delle differenti tradizioni di ciascuna regione…

Certo, sono ben conscia dei problemi gravi in cui versa il nostro Paese, dello spirito razzista che spesso aleggia tra gli italiani stessi….ma non è di questo che volevo parlarti, Lilli, anche perchè ci vorrebbe un secolo per eviscerare tutte le questioni e anche perchè non ho le competenze per farlo in modo, per così dire, “tecnico” non essendo io nè economista, nè sociologa o cose del genere.

Io volevo soltanto dirti che mi sento italiana a dispetto di tutte le brutte cose che ci sono e che si ascoltano in giro. E guarda che ho ho detto “mi sento”, il che capirai è ben diverso dal dire “sono”. Certo, sono italiana di nascita, ma mi sento italiana nell’anima. E questo non riesco a spiegartelo a parole, è un sentimento talmente intimo che posso solo comunicartelo.

Mag 2, 2010 - pensieri sparsi    4 Comments

Dove ero rimasta?

Cara Lilli,

che emozione scriverti di nuovo dopo tanto tempo! Precisamente dopo 3 anni, 9 mesi e 15 giorni 😉

Allora…dove ero rimasta? Se non sbaglio ti ho lasciato la sera prima del mio giorno più bello…si, proprio la sera prima del mio matrimonio :)!!

Ne è passata di acqua sotto i ponti da allora! Il matrimonio, la luna di miele, un trasloco, una corsa in clinica per dare alla luce la mia bimba, nuovi gioiosi arrivi in famiglia ma anche strazianti addii…

Dovrei riempire pagine e pagine…ops! Volevo dire post e post (eheheheh oramai devo abituarmi al mio nuovo mezzo di comunicazone con te, Lilli :D) fino a farmi venire i calli ai polpastrelli a furia di digitare sulla tastiera del pc…ma credo che mi limiterò a descriverti i punti chiave di tutta questa avventura meravigliosa pur con le sue piccole e grandi difficoltà!

E poi naturalmente andrò avanti, con i nuovi avvenimenti e i nuovi pensieri…alternandoli a notizie di vario genere (non riguardanti me ma cose di interesse generale) e a curiosità pescate qua e là in rete e non solo…

Insomma, Lilli: lascia fare a me! Tu devi devi soltanto “leggermi”, come hai sempre fatto fin dalla mia infanzia :)!!!

 

Pagine:«1...1415161718192021