Set 25, 2012 - blog life, curiosità    12 Comments

Aprire un forno a Nairobi

Cara Lilli,

non temere…non sono impazzita nè sto meditando di chiudere baracca e burattini e fuggire all’estero! Semplicemente, ti ricordi quando un annetto fa ti feci fare due risate con il post intitolato “A che età fa le uova il sempreinsieme“? Attingendo ai dati forniti da Myblog relativi al traffico sul mio blogghino avevo scoperto che le persone arrivavano qui tramite le più incredibili parole-chiave immesse nei motori di ricerca.

Ebbene, voglio scriverti un altro pò delle perle che ho pescato leggendo le statistiche e i dati di quest’ultimo anno, tanto per darti un’idea di quanto sia strano e a volte comico il mondo del web:

– forse il mio più volte decantato interesse per l’Africa, per le tradizioni, per i romanzi ambientati laggiù, per il fascino che emana da ogni cosa che riguardi il Continente Nero, ha fatto si che qui approdassero utenti che hanno digitato la frase: “aprire un forno a Nairobi” che dà il titolo a questo post! Un’idea quanto meno bizzarra, non credi? 🙂

– c’è chi mi ha scambiato per un negozio di giocattoli on-line, chiedendo “bambola che fa versetti prezzo”;

una cosa davvero assurda è che io sono negata assolutamente per ogni lavoro manuale tipo fai da te,  eppure c’è chi mi ha trovato digitando “lavori per Pasqua in pasta di mais” o anche “capanna Natività presepe fai da te” oppure “girasoli dipinti ad olio” o addirittura “cucire cucce per cani in tessuto”!

– è poi pur vero che ogni tanto qualche ricettina simpatica e gustosetta l’ho postata, ma da qui a essere rintracciata per una richiesta come “secondi piatti di pesce per matrimonio” mi pare un tantinello esagerato, che dici?

– naturalmente, come già accennato nel post dell’anno scorso, non possono mancare quelli che, giusto perchè magari ho scritto qualcosa durante la gravidanza del monello, mi hanno scambiato per un sito di ostetricia e ginecologia: “come avviene la visita ecostrutturale” e perchè nelle ecografie il bimbo ha sempre la manina sul viso” ;

– l’aver poi dedicato nel 2010 un unico, solo, misero e anche abbastanza breve post al compleanno del personaggio di Pippi Calzelunghe ha fatto si che io venga perseguitata da persone che vogliono sapere a tutti i costi l’età della simpatica caanaglietta dalle trecce rosse all’insù e le mille lentiggini…e lo chiedono in tutte le salse:  dal più classico “quanti anni ha Pippi Calzelunghe” al più stravagante, per così dire, “Pippi età Calzelunghe”, passando per un “anni di Pippi Calzelunghe”;

– il fatto che a scuola io conoscessi a memoria tutte le capitali europee ed extra europee e che comunque in generale mi piacesse la geografia deve essere di sicuro trapelato nel mondo del web perchè mi hanno trovato anche con “quanto è lunga l’Umbria”;

– ci sono infine gli utenti che hanno digitato parole-chiave davvero senza senso (o almeno senza senso per me, perchè voglio sperare che per loro un senso lo avessero  quando le hanno scritte!!!) tipo: “Lilli luna Genova” o “Maris miele” o ancora “Lilli devo” oppure (e qui andiamo a finire nel criptico) “pietre letame antichizzare” , fino ad arrivare all’apoteosi con “canzone: io ci passavo con la bimba mia dal nome dolce e…mari” …e ho detto tutto, aggiungerei io!!!

🙂

 

Aprire un forno a Nairobiultima modifica: 2012-09-25T22:22:00+00:00da maris-73
Reposta per primo quest’articolo

12 Commenti

  • Che ridere! Io devo scrivere solo cose deprimenti perché a me non capita mai di venire “pescata” con parole così divertenti! Certo che alcune richieste sono proprio folli, e in altri casi ci pensa il motore di ricerca a tirar fuori risultati per nulla rispondenti.

    • Ma no, dai Marzia! Non scrivi mica cose deprimenti 🙂 solo a te non sarà capitato ancora di avere utenti così “strani” come i miei 😉
      I motori di ricerca in effetti a volte fanno proprio un lavoro che sembra “a casaccio”….non ci si raccapezza, vero?
      Un bacione, ciao!

  • ciao Maris,

    è successo che inserendo nel motore di ricerca il termine “svitato”, mi sono ritrovato sul mio blog…..

    Complimenti per l’idea originale di questo tuo post. Ciao a tutti. robi

    • Robi!!! Ma la tua vena umoristica non si smentisce proprio mai :-)))

      Grazie, sono contenta di sapere che l’idea di un post così ti sia piaciuta, ma io l’ho copiata da altri che l’hanno fatto prma di me 😉

  • Apperò… è davvero strano il mondo di myblog!! Non oso nemmeno immaginare che viene da me COME ci arriva!!! :))

    Sei troppo forte! Un abbraccio!

    • Eheheh :-)))
      Ma perchè no, scusa: osa, osa dai 😉 e poi naturalmente raccontaci tutto!!!
      Baci!

  • ciao Maris…..sono agli sgoccioli della mia stagione lavorativa ma non come pesantezza di lavoro…….sono tornata da poco, stanca e assonnata (dopo 9 ore di lavoro ho fatto 65 km per tornare a casa…..per rilassarmi un pò mi siedo al pc e decido subito di passare da te perchè era un pò che non lo facevo e mi ritrovo questo simpaticissimo e divertente post……grazie per avermi fatto dimenticare per 5 minuti la stanchezza……anche io ogni tanto scopro parole chiave divertenti ma almeno sono sempre di cucina……
    un’abbraccio!

    • Mi fa molto piacere averti fatto sorridere un pò Lilly 🙂 immagino la tua stanchezza dopo tutta la stagione lavorativa. Tra un pò allora potrai di nuovo dedicarti con più relax al tuo blog e ai blog amici, vero?
      Anche tu allora hai sbirciato un pò tra le parole chiave che hanno portato gli utenti fin da te! Certo essendo un blog di cucina il tuo magari è un pò più limitata la possibilità di “perle” come quelle che pesco io invece, spaziando tra più argomenti 😉
      Ciao, un bacione!

  • Ho sentito del terremoto…voi come state?

    • Grazie Calo, sei gentilissima, ma io a dire il vero non ho avvertito nessuna delle scosse che ci sono state, nè di notte nè stamattina. L’epicentro se ho ben capito era nel Sannio e non in Irpinia e perciò non si è sentito molto qui (anche se più persone che vivono nel mio paese lo hanno avvertito comunque).

  • 100?!?!!? ma sono tantissimi! E sì, siamo in sintonia anch’io sto riflettendo sul bisogno di tranquillità…

    • Monica mi sa che volevi commenatre il post seguente, quello sul centesimo venerdì del libro 😉
      Comunque grazie, si è un bel traguardo!
      Bacioni e buona ricerca (e spero felice ritrovamento!) della tranquillità!

Lascia un commento