nov 17, 2011 - Figli    12 Comments

Passione per le auto…formato mignon!

Cara Lilli,

che le passioni si coltivassero fin dalla più tenera età era cosa nota per me, ma lo stesso mi sono sorpresa in questi ultimi giorni nel vedere lo sbocciare di un grande amore per ciò che concerne il mondo dei motori da parte del piccolino di casa…si, proprio lui, il monello :-)

Forse il titolo del post, così come l’ho scritto, può trarre in inganno: ora avrai capito che l’aggettivo “mignon” non è riferito all’oggetto della passione bensì al soggetto appassionato ;-)

Giuro, Lilli: il monello domenica scorsa si è letteralmente esaltato davanti alle immagini del GP di Formula 1 di Abu Dhabi! Dovevi vederlo: rideva, emetteva gridolini di gioia, guardava il papà (super appassionato, si sa!) e gli faceva grandi sorrisi d’intesa (largamente ricambiati!) …Troppo carino!!

E nemmeno a farlo apposta in questi giorni di inizio settimana ho dovuto fare varie commissioni di mattina a piedi in paese e lui, comodamente seduto nel suo passeggino, non ha fatto altro che sorridere a un dente e un quarto (!!!) guardando tutte le automobili parcheggiate e ha accompagnato con risatine soddisfatte ogni passaggio di veicoli in moto.

Sarà anche per questo che se la ride anche quando a casa faccio pulizia con l’aspirapolvere? Si, non ci crederai ma è contentissimo di sentire quel rumore che invece spesso infastidisce se non addirittura spaventa altri bimbi piccoli. Quando è nel box e io gli giro intorno con l’aspirapolvere alla mano, lui mi segue con lo sguardo ed è tutto ilare. E se è a terra a gattonare o nel girello non posso azzardarmi a fare questa operazione di pulizia, perchè lui mi segue non più solo con lo sguardo, ma proprio fisicamente….anzi, direi che mi insegue!! 

Dunque, ecco la spiegazione di questo buffo comportamento: forse l’aspirapolvere gli ricorda il rombo dei motori ;-)

Allora il papà può stare tranquillo, ha con chi guardare i GP di Formula 1 da adesso in poi :-)

12 Commenti

  • Ma che carina la passione di Antonio….mi fa tenerezza!! anche perchè quando scrivi mi immagino proprio la scena…tuo marito potrà condividere con vostro figlio la passione delle moto e delle macchine!!

  • Che bellino Maris! Poi per un papa’condividere una passione con il proprio figlio dev’essere meraviglioso oltre che a dare soddisfazione.
    Ti lascio un baci8 grande!

  • oh…vedi perchè Gio vorrebbe un maschio?? :) Scherzo, naturalmente, Antonio sta incominciando a dare le prime soddisfazioni al papà:), deve essere stata bella la scenetta del GP davanti al televisore…
    A presto, mia cara, e spero di vedere di presenza i progressi dei tuoii cuccioli..baci

    • Eheheh…so che scherzi e che Giò adora le vostre bimbe, però immagino che come per una mamma fa piacere avere una femminuccia anche è vero che per un papà sia un piacere avere un maschietto :-)

  • Ciao Maris,
    Lo dico sempre: i figli maschi sono un’altra cosa … scherzo !
    Beh,magari .. chissà con questa passione sbocciata così presto potrebbe poi diventare un ingegnere di macchina o un pilota di F1.
    Sono sicuro si sapere quale delle due preferiresti !

    • Chi lo sa…magari potrebbe davvero fare una delle due cose da te citate, Mimmo….ma sei sicuro di sapere quale preferirei io?
      ;-)
      Buona giornata!

  • Ma che bella cosa Marissss!!
    ultimamente, riesco a leggere subito i post che scrivi, poi però seno sempre di fretta e torno con calma a lasciarti il mio pensiero….
    E’ bello vedere come il proprio figlio inizi ad interagire con il mondo mostrando anche i propri gusti… ora è la passione per i motori e con due genitori come voi era inevitabile!!!
    Un abbraccio forte cara amica e buon fine settimana!

  • Amore della ziaaaaa!!! pure i motori gli piacciono :)
    non c’è niente da fare, ha ripreso tuuuuutto da me ihihihihihihihihihihihihih

Lascia un Commento