Ott 6, 2011 - curiosità    4 Comments

OOBLECK…sorprendente!!!

Cara Lilli,

erano giorni che avevo comprato l’amido di mais dopo aver letto questo post di Supermamma e alla fine questo pomeriggio, per impiegare un pò di tempo e distrarre la monella riccioluta, mi sono decisa e ho provato a fare l’OOBLECK!

E che cos’è? dirai tu….Ma che domande, scusa! E’ un “fluido non-newtoniano” no?

Eheheh…..beh, diciamo che forse devo accennare qualche spiegazione se no ci capisci poco, Lilli 🙂

Ti riporto quanto viene spiegato sul blog La pappa dolce, a cui si è rifatta anche Supermamma:

“L’Oobleck è un fluido non-newtoniano, cioè un fluido la cui viscosità varia a seconda della velocità a cui la si misura. I fluidi non newtoniani si dividono in due classi :

fluidi pseudoplastici: la viscosità diminuisce all’aumentare della velocità a cui la si misura

fluidi dilatanti: la viscosità aumenta all’aumentare della velocità a cui la si misura .

L’Oobleck è un fluido dilatante: sollecitazioni rapide lo rendono più viscoso rispetto allo stato di riposo.”

Dunque, Lilli, questo in termini scientifici….in termini più “terra terra” posso dirti innanzitutto che questo composto si ottiene mescolando 1 PARTE DI ACQUA E 2 PARTI DI AMIDO DI MAIS (io ne ho fatto poco, ho usato come misura una tazzina da caffè).

Ho messo l’acqua in un recipiente di plastica, ci ho aggiunto l’amido di mais e sembrava restasse molto liquido, ma appena ho iniziatio a mescolare il tutto con un cucchiaino….magia: la consistenza era stranissima, un molliccio non più liquido ma non proprio solido…

Poi ho preso con la mano una “manciata” di questo  oobleck e….di nuovo magia: mi si è praticamente solidificato tra le dita, più lo manipolavo e più diventava malleabile e solido come una pasta per modellare!! 

E poi, appena ho smesso di manipolarlo….ennesima magia!! all’istante quello si è liquefatto ed è colato giù nel recipiente quasi come fosse acqua!!!

Ma il bello è stato quando ho iniziato a colpire la superficie dell’ooblek con la punta delle dita….magia ancora: più lo colpivo con forza e più era duro, tanto da sembrare che battessi le dita sul tavolo!! poi all’improvviso ho smesso di colpire e ho lasciato le dita appoggiate sull’ooblek e…oplà, sono affondate, come nell’acqua!!

Insomma…a dir poco SORPRENDENTE!!!

La monella riccioluta è rimasta un tantino perplessa, non ha voluto mettere le manine nell’oobleck, forse le sembrava troppo strano…però mi guardava manipolarlo e ridacchiava 😉

Per vedere qualcosa di davvero incredibile, però, Lilli, devi guardarti questo video e poi provare a dirmi che non è pazzesco!!!

 

Ci sono delle vibrazioni sonore particolari fanno “animare” l’oobleck 🙂

Su Youtube si trovano tanti altri video incredibili sull’oobleck, tutti da vedere!

OOBLECK…sorprendente!!!ultima modifica: 2011-10-06T18:50:00+00:00da maris-73
Reposta per primo quest’articolo

4 Commenti

  • Aiutoooo Marissss, ti fa male stare senza tuo marito?? agahaha scherzo!
    ma è incredibile!!!!! Ho visto il video ed è spaventoso, un misto tra impressione ed incredulità… sembravano tanti vermicelli impazziti e poi più nulla….
    ne fine settimana farò stupire i miei cuginetti, visto che sono nell’età dei giochetti magici… sono rimasta sconvolta… sul serio!
    Certo inizialmente ero un pò perplessa, sai la descrizione scientifica… :)!
    Buona giornata!

    • Ihihih 🙂 visto che roba???
      Se provi a farlo vedi che potrebbe risultare un pò troppo liquido e allora puoi aggiungere un pizzico di amido in più 😉
      Se viene bene fammelo sapere!

      Ciao bella!!

  • Che impressione!!! Ma è una cosa schifosa maris!!! Una specie di magia in pratica…
    voglio provare voglio provare!!!

    • Visto Fru? Io l’esperimento con le vibrazioni sonore non l’ho fatto, ma per il resto è stato comunque impresionante 🙂
      Prova, daiiiiiiiiii 🙂

Lascia un commento