Apr 26, 2011 - Figli    7 Comments

Figli in controtendenza…!

Cara Lilli,

io già pensavo di avere dei figli un pò “sui generis” e in questi ultimi giorni ho avuto la conferma che quei due pargoletti che ho in casa sono proprio in “controtendenza”…!!!

Si si….ho due bimbi che per molte cose fanno l’esatto contrario della stragrande maggioranza degli altri bambini.

L’esempio per ciò che riguarda la primogenita non ancora quattrenne è senza dubbio l’averla vista lo scorso fine settimana ricevere uova e ovetti vari in gran quantità (dai nonni paterni, dagli zii, da una maestra…) e non volerne assaggiare neppure un pezzetto, ma che dico un pezzetto….neppure una briciola!!! E l’interesse per l’apertura dell’uovo al fine di scoprire la sorpresa è stato pressocchè nullo.

Invece il secondogenito, che da 3 settimane ha iniziato a mangiare il latte in polvere perchè il mio è molto diminuito e quindi può prenderne a sufficienza solo una o due volte al giorno, e che prima di questo cambiamento aveva manifestato incredibili problemi a fare la “pupù” (difficili da riscontrare nei bimbi che si nutrono solo col latte materno), ora va che è una meraviglia e la fa con buona regolarità 2-3 volte al giorno….mentre è risaputo che il latte in polvere porta spesso e volentieri problemi di stipsi!!

Insomma: quasi tutte le mamme si lamentano perchè non sanno come fare a trattenere i figlioli davanti alle uova di cioccolato e al cioccolato in generale, per cercare di evitare mal di pancia e indigestioni, e sono alle prese con microclismi e suppostine di glicerina quando i lattanti passano al latte formulato….mentre io vivo le situazioni opposte!!

Beh, Lilli, il bello della vita è anche questo: i figli non sono tutti uguali!

E chissà le mamme blogger che passano di qui a trovarmi, anche quelle con i figli oramai grandicelli, che tipo di esperienza hanno in merito a queste vicende o a vicende più o meno analoghe…mi piacerebbe saperlo 😉

 

Figli in controtendenza…!ultima modifica: 2011-04-26T16:46:00+00:00da maris-73
Reposta per primo quest’articolo

7 Commenti

  • Beh, io figli non ne ho….però ti posso dare ragione!!
    Perchè chi, anche da adulto, è capace di fare l’indifferente davanti ad un uovo di Pasqua???
    Ciaooo
    Cri

  • Carissima Maris, dovresti dire alle mamme che non sanno come fare con figli-cioccolato che basta nasconderlo e i mal di pancia diminuiscono immediatamente :o))))
    Cmq da mamma di figli già grandicelli ti posso dire che la mia primogenita era un mix dei tuoi due pargoli, che volere di più? :o)))))
    Un bacione
    cri

  • ciao Maris
    che simpatici i tuoi piccoli!!! il mio Federico sino ad un paio d’anni fa non ha mai voluto mangiare il cioccolato, ma gli è sempre piaciuto aprire le uova per vedere la sorpresa … ogni volta che andiamo a fare la spesa vuole comprare un ovetto per la sorpresa, poi la cioccolata la mangia il papi!!!
    la cioccolata è comunque una vera tentazione … un abbraccio Patrizia

  • Ed io che ancora adesso sono curiosa di vedere la sorpresa e ho 21 anni!! eheheh sono rimasta un eterna bambina…

  • io devo lottare con suoceri che propinano a mio figlio cioccolato e caramelle a cui lui .. purtroppo.. non dice di no!!!! Ecco , se fosse come la tua bimba non dovrei preoccuparmi ogni volta che resta con loro senza la mia supervisione!!! 😉
    Un bacione Maris!

  • Anche Mile non mangia cioccolato, non mangia dolci, non mangia torte….è assolutamente contro tendenza e se pensi che mio fratello fa il pasticciere….non si gode nemmeno tutte le sue primizie!

  • @ Tutte: grazie per avermi reso partecipe delle vostre esperienze 🙂 anche quelle di bambine un bel pò cresciutelle tipo Cristina e Erika eheheh 😀

Lascia un commento